Meglio una landing bella o funzionale?

Nel mio lavoro spesso mi trovo costretto a discutere con i miei clienti poiché si lasciano affascinare da siti ad effetto WOW dimenticando che i parametri principali da tenere in considerazione sono la funzionalità e la semplicità d’uso.

Qualche settimana fa… sull’entusiasmo di un evento piuttosto importante un mio cliente ha affidato un rebranding ad un “grafico”. Sebbene sia stato fatto un ottimo lavoro dal punto di vista visuale, un grafico da solo, sotto la guida del cliente ancora più inconsapevole, non può conoscere i meccanismi che si celano dietro la mente di un internauta, né tantomeno dietro gli algoritmi di Google.

Se per quanto riguarda il sito si può chiudere (leggermente però) un occhio favorendo il bello al funzionale, questo non deve mai succedere su una landing page – per chi non lo sapesse le landing page sono le pagine del vostro sito su cui arrivano gli utenti che cliccano su un annuncio a pagamento.

Nel caso specifico il cliente non ha voluto seguire le nostre indicazioni di usabilità andando a favore esclusivo dell’impatto estetico… e questo è il risultato:

Partendo dal presupposto che l’obiettivo delle landing era la compilazione di un modulo per la richiesta di un appuntamento, analizziamo quali sono stati gli errori principali:

  • Il modulo per la richiesta dei dati è stato fatto slittare in basso nella pagina
  • I testi sono stati sostituiti da immagini
  • Sono stati inseriti contenuti superflui che distolgono l’utente dall’obiettivo della pagina
  • La pagina è stata riempita di “vie di fuga” cioè link verso altre pagine, menù di navigazione

Adesso invece vi svelo la ricetta per una landing perfetta:

  • Nella parte alta della landing (tecnicamente chiamata above the fold) vanno inseriti i contenuti strategici, cioè il beneficio per l’utente e il modulo.
  • I testi sono fondamentali, vero è che difficilmente una landing si pensa lato SEO (cioè ottimizzata per posizionarsi bene sui motori di ricerca) ma è altrettabto vero che una pagina ben ottimizzata con contenuti testuali e visivi facili da interpretare sia dall’utente che dai motori di ricerca ottiene performance migliori
  • Tutti i contenuti extra della pagina (riprova sociale, immagini, video, ecc…) devono essere in linea con l’obiettivo
  • Un utente non deve poter uscire facilmente da una landing quindi non devono esserci vie di fuga come link esterni, articoli e altro messi solo per velleità.