Storytelling Aziendale: da dove cominciare!

3 cose da sapere per fare un buon storytelling

Hai sentito parlare di storytelling aziendale, ma non sai da dove cominciare? Vuoi fare storytelling per la tua azienda ma non ti senti sicuro dei tuoi contenuti?

Se ciò che ti serve è uno schema semplice e chiaro per sviluppare i contenuti del tuo storytelling aziendale sei nel posto giusto.

Ho già definito lo Storytelling come L’anima romantica del Marketing durante alcune delle mie attività di formazione. Questa definizione mi è venuta spontanea, soprattutto perché è in contrasto con l’idea tipica del marketing: mad men che passano il loro tempo pensando a come vendere i prodotti, a come aumentare i fatturati, a come spillare più soldi ai clienti.

Lo storytelling aziendale serve ad aumentare il tuo fatturato, ma lo fa in modo decisamente diverso e, per molti versi, molto più di valore!

Prima cosa da sapere sullo storytelling

L’obiettivo dello storytelling aziendale è creare relazioni emotive durature con i clienti attuali e potenziali. Questo significa avere clienti affezionati, propensi a spendere, ma soprattutto propensi a parlare di te.

Il guadagno potenziale per un’azienda è enorme. Tanto per cominciare perché permette di aumentare i prezzi grazie al fatto che è aumentato il valore del tuo brand.

Secondo voi quanto vale il mito di Steve Jobs per la casa della mela? Ecco, vi siete fatti un’idea.

Seconda cosa da sapere sullo storytelling

Prima di scrivere, devi pensare. Una strategia di content marketing basata sullo storytelling non è immediata, veloce e non si realizza in 15 minuti al telefono col tuo consulente mentre uno dei due è in macchina e sta pensando ad altro.

Gli aspetti principali che ogni azienda deve definire, prima di poter affidare a qualcuno il compito di scrivere i propri contenuti, sono:

  • i propri valori fondamentali
  • le caratteristiche uniche della propria offerta
  • le caratteristiche profonde e dettagliate del proprio pubblico
  • le esigenze del proprio pubblico

Se non hai perfettamente chiari questi quattro elementi qualunque progetto di storytelling risulterà confuso, zoppicante e impreciso. Con il serio rischio di ridurre l’importanza del tuo brand anziché aumentarla. Sei in grado di rispondere a questi quattro elementi senza esitazione e senza dire banalità? Se non lo sei, prova a richiedere il nostro questionario!

Terza cosa da sapere sullo storytelling

Per uno storytelling efficace la storia che racconti non può essere solo una parte della tua azienda. È fondamentale che il tuo progetto di storytelling copra ogni piattaforma, ogni punto di contatto della tua azienda con il suo pubblico.

Ma come faccio a raccontare una storia in modi diversi?

Si chiama codifica, ed è il terzo aspetto fondamentale di uno storytelling fatto bene: bisogna adattare il messaggio alla piattaforma su cui operiamo, e decidere cosa dire, come dirlo e in che modo promuoverlo in modo da essere sempre coerenti, riconoscibili ed emozionanti.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle nuove pubblicazioni sull’argomento, sui corsi che organizzeremo a riguardo e sugli esempi più efficaci di storytelling aziendale ai quali potresti ispirarti! E se vuoi scoprire cosa ha da raccontare la tua azienda contattami e sarò felice di incontrarti per scoprire le storie nascoste nella tua attività.