Flowers Shop

Arrivati a noi per aver visto una campagna pubblicitaria fatta da noi per un’altra azienda della zona hanno deciso di metterci alla prova affidandoci una delle campagne più importanti dell’anno per chi opera nel settore floreale: LA FESTA DELLA DONNA.

logo-flowershop-quadrato

La sfida

Creare una campagna che "facesse rumore"

La criticità principale era distinguersi (in pochissimi giorni) in un comune dove tutti gli imprenditori sono abituati a sponsorizzarsi e in un periodo dell’anno in cui il web sarebbe stato estremamente inflazionato sul tema da affrontare, cioè “la festa della donna”.

Per questo motivo abbiamo pensato ad una campagna che a prima vista sembra essere la solita campagna emozionale ma che si chiude con una punch-line ironica per fissarsi nella mente di chi la vede.

Tutto è partito da questo video:

Il video è stato distribuito su tutta la popolazione in un raggio di 20km dal punto vendita e fa riferimento a diverse categorie di donne. In base al target di riferimento sono state create grafiche ad hoc che intercettassero i seguenti target sia sui social che nei punti più trafficati della città.

Da un’analisi preliminare del target abbiamo stabilito che:

  • Le grafiche relative alle colleghe si sarebbero riferite ad un target 20-50 facilmente rintracciabile sui social e il corrispondente 6×3 posizionato nelle zone commerciali e industriali della città
  • Le grafiche relative ad amiche e fidanzate si riferivano ad un target under 30 e sui social le ragazze venivano ritargettizzate col post delle amiche mentre i ragazzi con quello della fidanzata, i rispettivi 6×3 sono stati posizionati vicino a scuole e allo stadio
  • La grafica sulla compagna era riferita a uomini over 30 e il relativo 6×3 posto nei pressi del centro
 
Ovviamente per evitare polemiche e obiezioni nessuno è stato ritargettizzato con riferimento all’amante 🤣🤣🤣

Tutta la comunicazione invitava la gente a recarsi in negozio oppure ad acquistare/prenotare il regalo perfetto su un mini e-commerce creato per l’occasione!

La campagna ha girato per una settimana prima della data e negli ultimi due giorni si è spinto con azioni online (campagne di vendita diretta del prodotto e last minute ironica) e offline (campagna di SMS advertising)

Il 6 e il 7 si è data tanta visibilità ai prodotti e alle idee regalo creando scarsità di quantità, trattandosi di composizioni particolari il rischio era di non riuscire ad accaparrarsela, l’8 invece abbiamo puntato sull’ironia con un post “che colpisce l’occhio” di chi lo guarda!

Ingredienti principali

Strategia Multicanale

La campagna ha utilizzato diversi touch-point per raggiungere il cliente:

  • Cartellonistica stradale
  • Video
  • Social
  • SMS

Tutta la comunicazione è stata coerente e riconoscibile

Ironia e creatività

L’ironia celata alla fine di ogni post ha fatto si che la gente ricordasse il brand rendendolo “TOP OF MIND” anche ne futuro.

Ancora oggi, nonostante ledecine di post e comunicazioni inviate tutti ricordano il video dell’amante e il post dell’uomo con l’occhio nero.

Misurazione

La creatività è importante ma non è nulla senza i dati.

Sin dal primo giorno ogni azione è stata monitorata e ne è stato misurato il ritorno sull’investimento.

lo stesso e-commerce che di fatto era stato pensato come un semplice servizio aggiuntivo ha portato il suo valore aggiunto!

Così facendo abbiamo riempito il negozio per tutto il giorno (la strada era bloccata) e ottenuto più di 20 ordini online entro le 10 del mattino

0
Accessi al sito
0
Visualizzazioni sui social
0
Utenti raggiunti
0
Prodotti non venduti